Res Aequae Adr Srl

Iscritto al n° 185 del Registro degli Organismi di Mediazione del Ministero della Giustizia

ISCRITTO AL N° 324 DEGLI ENTI ABILITATI A TENERE CORSI DI FORMAZIONE DM180/2010


ORARI SEGRETERIA: ORE 10.30/12.30 - 14.30/16.30
TEL. 0565/917931 - 335/7111722  FAX. 0565/1989112 EMAIL: SEGRETERIA@RESAEQUAEADR.IT PEC: info@pec.resaequaeadr.it

Tantalo Wordpress

Mediazione: parliamo un po’ del servizio di Report del 7 ottobre

8 ottobre 2013 di Avv. Luca Tantalo 2 commenti

Chiariamoci subito: non ce l’ho con Report, non mi aspettavo nulla di diverso. Il loro è un giornalismo d’inchiesta, per cui dal loro punto di vista hanno fatto bene a fare così, cioè ad evidenziare solamente le criticità, anche se forse qualche protesta da domenica, giorno di pubblicazione del trailer, deve essere arrivata, visto che tutto sommato la Gabanelli non ha parlato male dell’Istituto, anzi. Quello che avrebbero potuto fare, magari, sarebbe stato di ascoltare chi di mediazione se ne intende veramente, e non la fa per fare business sulle spalle dei corsisti. Ci piacerebbe molto avere uno spazio per replicare, anche in un’altra trasmissione.

Non voglio entrare, quindi, nel merito di alcune affermazioni superficiali o dell’accostamento Mediazione / Alfano / Berlusconi, o sul fatto di non avere minimamente approfondito  la differenzatra enti di formazione ed organismi di mediazione.

Quello che è emerso nel servizio, e che purtroppo temo farà pensare al comune cittadino, otre che a chi è prevenuto, che la mediazione è una farsa e che noi siamo una banda di delinquenti, è colpa di chi non ha fatto i controlli, non della parte buona della Mediazione, che fortunatamente è molto estesa.

Quello che si è visto su corsi fatti in sedi “inopportune”, per voler usare un eufemismo, su sedi negli studi degli avvocati, su manifestazioni di millantatori che dicono di rappresentare 35.000 mediatori e 900 organismi, non è colpa degli studiosi della Mediazione e degli operatori seri: è colpa del Ministero. Quante volte abbiamo sollecitato il Ministero privatamente e pubblicamente (“Perchè il Ministero ha la sua parte di colpa” e prima, http://www.mondoadr.it/cms/articoli/organismi-di-mediazione-e-qualita-perche-e-indispensabile-che-il-ministero-inizi-dei-controlli-rigorosi.html)    a svolgere i dovuti controlli? Quanti ne sono stati fatti? Nessuno. E’ chiaro che nella Mediazione, come in qualunque altro campo, vi siano e vi saranno persone ed enti più o meno seri e professionali, ma questo non significa che vi siano solo imbroglioni, o che la Mediazione sia un istituto fallimentare e voluto per vessare i cittadini. E’ vero il contrario, infatti.

Ciò che interessa è che dobbiamo far capire a tutti che l’associazione tra quello che si è visto ieri sera e la Mediazione è sbagliata, che la Mediazione è un istituto a favore dei cittadini e non contro. Non dobbiamo sprecare quanto di buono è stato fatto fino ad ora: continuiamo a lavorare seriamente e non potremo che vincere anche questa battaglia….in attesa che il Ministero emani l’attesissima circolare e il D.M.

You are here: News Tantalo Wordpress

Questo sito web usa i cookies solo per migliorare la tua esperienza di navigazione.Quiccando su "Accetto" oppure utilizzando questo sito web, dichiari di aver letto ed accettato la nostra cookie policy. Approfondisci.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information